Autocad: esportare in formato 3ds per le versioni successive al 2007

Come sapete, ormai da tempo Autodesk è il brand che commercializza e sviluppa anche il celeberrimo il logo di autocad3D Studio Max.

Sin dall’acquisizione, sono state introdotte tante importanti novità, che hanno interessato in primis la sinergia con il prodotto di punta della società americana, Autocad, ormai universalmente considerato lo standard della progettazione assistita.

E’ accaduto però che ad un certo punto, quella che potrebbe essere una scelta di marketing, abbia determinato che i due programmi dovessero necessariamente differenziarsi, e a tal proposito è stata limitata (leggi “esclusa”) la possibilità per Autocad, nelle versioni successive alla 2007, di esportare nel formato 3ds.

Poco male, direte voi, in quanto fortunatamente, ad oggi, la stragrande maggioranza dei motori di rendering e degli ambienti di modellazione 3d è in grado di importare/elaborare files direttamente a partire dal dwg, in ogni caso ciò non toglie che possiate avere l’esigenza di esportare in 3ds, e d’altronde, come già sottolineato, con Autocad2007, lo potevate fare!

Eccoci al dunque: il modo c’è, ed è la stessa Autodesk a fornircelo (sul sito ufficiale), solo che prevede qualche piccolo passaggio che per qualcuno, alle lunghe, potrebbe risultare snervante.

Il tutto si basa sulla presenza di un plugin dal nome 3dsout.

A questo indirizzo sono disponibili le versioni a 32 e 64 bit, ed a corredo è fornito un esaustivo file readme, che potrà togliervi ogni dubbio riguardo ad installazione ed utilizzo (in english, of course…).

Procurato il file, a differenza da quanto indicato esplicitamente, posizionatelo all’interno della cartella di Autocad (in c:\programmi\autodesk\);

Avviate Autocad e digitate sulla riga di comando dedicata

appload

alla pressione del tasto invio, in una finestra di dialogo vi verrà chiesto di localizzare il plugin appena copiato. Il browser dei files si posizionerà nella cartella principale del programma e lo troverete subito;

fatto ciò digitate (sempre all’interno della riga di comando)

3dsout
A questo punto potrete eseguire tutte le operazioni a cui le vecchie versioni di Autocad vi avevano abituato: selezionate il vostro 3d o gli oggetti che vorrete esportare, quindi scegliete nome e percorso per il vostro file 3ds.

Bene! Adesso il file è pronto per essere aperto da un altro programma per mappare i materiali, inserire luci e tante altre cose. Per esportazioni successive, se i programma non viene chiuso, sarà necessaria solo la digitazione del comando 3dsout;

diversamente, vi toccherà ripetere anche il primo punto. Con un po’ di pazienza, insomma si può fare tutto.

Ciao

email

Autore: VivieS

Condividi su
  • Andrea

    con autocad 2011 non funziona. l’appload non carica il file 3dsout. almeno a me

    • Lovais Uoternais

      Hai ragione.
      Si tratta di una soluzione adottabile con le versioni di Autocad che non siano più recenti della 2009. La scelta è legata al fatto che dal 2010 in poi, i vari motori di rendering accettano direttamente il dwg.