Voglia di Android? C’è Android x86

il logo di android x86

Non è la prima volta che nel presentarvi un Sistema operativo, chiamo in causa il mio fido netbook, sul quale ho installato praticamente di tutto. Questa volta è toccato ad a Android. Per tutti quelli che non lo sapevano, è possibile installare il Sistema Operativo made in Google su dispositivi "tradizionali" ("x86"), quindi non equipaggiati con processore ARM e lo si fa in un batter d'occhio.

Il suo nome è Android x86 e con mia grande soddisfazione, ho scoperto che tra le altre edizioni dedicate, ne annovera una per ASUS eeepc. Quest'ultimo non è l'unica distribuzione dedicata; il porting del Sistema di Mountain View prevede anche versioni per laptop ASUS, HP, ma anche per tablet con processore AMD e altre ancora. L'ultimo rilascio ufficiale, il 2.2.R2 risale a luglio 2011, mentre l'ultima Release Candidate, la 4 RC1, è di circa una settimana fa. Incuriosisce la presenza di questo anomalo gap tra le versioni, che vede la presenza di RC intermedie, ma non di rilasci ufficiali, come si può notare osservando la sezione download sul sito ufficiale.

Personalmente l'ho provata (sul mio eeepc 900)  in modalità Live da USB (se avete bisogno di sapere come fare, ne abbiamo parlato qui). Devo dire che mi ha impressionato.

Tempi di caricamento decisamente esigui, hardware rilevato in maniera corretta, menu semplici  e una reattività decisamente al top. Certo, senza accelerometri e touch alcune operazioni non sono possibili: ad esempio, all'uscita dallo standby, può capitare di trovare lo schermo ruotato di 90°, situazione non ripristinabile al volo (o addirittura irreversibile: non ho approfondito) a causa delle mancanze di cui sopra.

Elegante e funzionale, il Sistema è in tutto e per tutto uguale a quello che si trova trovate su  tablet e cellulari, compreso Android market. Peccato che non sia possibile il dual boot, cosa che non lascia alternative all'installazione su disco secondario, drive usb, o scheda di memoria, comportando l'obbligo che si passi ogni volta per il BIOS ad assegnare la priorità(...).

Bello e veloce, Androidx86 ha una iso da circa 200MB e sta bene anche su un drive da 2GB. Da provare assolutamente.

O no?

email

Autore: GinoCQ

Web designer freelance.

Condividi su