Next, il nuovo browser di Opera che abbraccia Webkit (Blink)

Opera, la casa norvegese sviluppatrice del suo popolare browser multi-piattaforma, rilascia una nuova versione del programma che raggiunge la versione 15 aggiungendogli un codename: Next.

operanext

Opera Next abbraccia un nuovo motore, abbandonando Presto a favore di Webkit (ed a breve Blink). Molti aficionados storceranno il naso e annunciano già la fine di questo browser, che ricordiamo è disponibile praticamente su ogni dispositivo in grado di connettersi ad internet, o quasi. Tra le caratteristiche di questa nuova versione, vediamo l'ormai utilissima "barra universale" presente dagli albori su Chrome e che permette la ricerca su web e e la navigazione diretta verso gli indirizzi internet, direttamente da un'unica barra.

Fa capolino Speed Dial, da dove si potrà accedere rapidamente ai siti più frequentati. Stash invece permette di memorizzare le informazioni dei siti visitati, temporaneamente, per poi accedervi subito in modo da avere uno strumento valido per un confronto con altri siti (certo, questa non è una funzione per l'utente casual..).
opera stash

Non manca la sezione dedicata alle notizie da tutto il mondo, con la funzione Discover, che a mo' di magazine ci fa vedere le notizie filtrate e categorizzate da tutto il web. Infine  a grande richiesta, è stata rimossa Opera Mail, che prima d'ora era integrata nel browser web, mentre adesso è disponibile separatamente.

Autore: Simone Tambasco

Geek inside (pure troppo)

Condividi su