Costruire il proprio htaccess con htaccesseditor

Apache-300x158Smanettare che passione!

Una degli aspetti che  più incuriosisce quando ci si imbatte nelle "cose del web" per lavoro, studio o passione, riguarda il file htaccess  del Webserver.

Si tratta del file che da le direttive, ovvero quelle indicazioni di cui si dovrá tenere nell'assecondare le richieste inoltrate dai client.

Tali richieste possono interessare diversi aspetti quali il redirezionamento verso pagine d'errore specifiche, la gestione della cache, l'inibizione di determinate classi di indirizzi IP,  la compilazione dei permalinks e di tanti altri aspetti.

Anche se non é elegante da dire, copiando qua e la' in rete, é possibile assemblarsi il proprio file htaccess di tutto punto; l'alternativa é leggere la documentazione di Apache, oppure -e siamo al dunque- visitare la pagina http://www.htaccesseditor.com/it e costruirselo da se'.

A questo indirizzo, i due giapponesi Hideyo Ryoken e Masato Mannen hanno pubblicato una piccola applicazione web, basata su Ajax, grazie alla quale fare tutto quanto possa servire con il minimo sforzo.

Da provare!

Autore: Luigi Lacquaniti

Web designer freelance.

Condividi su