Microsoft permette l’avvio di Internet Explorer su Mac, iOS e Android

Con una mossa quasi a sorpresa, Microsoft ha annunciato un nuovo tool, RemoteIE, che permetterà di poter lanciare Internet Explorer anche  sui dispositivi non Windows (e senza installare Windows). windows-10-1w738_580-0 Il tool, che funziona grazie alla tecnologia Cloud di Azure, è indicato soprattutto agli sviluppatori che così potranno testare i loro progetti senza dover necessariamente installare o virtualizzate Windows.

A tal scopo, le sessioni di RemoteIE non supereranno i 60 minuti, e se si è inattivi, RemoteIE vi butterà fuori dopo 10 minuti. Per iniziare, non dovrete far altro che andare su questo indirizzo, ed accedere con le vostre credenziali Microsoft. Via

email

Autore: Simone Tambasco

Geek inside (pure troppo)

Condividi su