Home Hardware Samsung introduce Gear, il suo primo smartwatch

Samsung introduce Gear, il suo primo smartwatch

Le novità in casa Samsung non finiscono qui, infatti all’IFA2013 è stato presentato il suo primo smartwatch, il Gear.

L’orologio ha un display da 1.63”, Super AmoLed con una risoluzione di 320×320 pixels, e sul cinturino fa capolino una fotocamera da 1.9megapixels, capace tra l’altro di registrare brevi filmati a 720p. All’interno vanta una cpu da 800Mhz e la RAM è 512 di MB. Sono presenti un altoparlante, i sensori accelerometro e giroscopio ed un connettore Bluetooth 4.0, mentre lo spazio a disposizione per i dati è di 4GB. Tutto bello per sembrare vero? Vediamo alle note dolenti.

Gear è compatibile solo con il Note 3 ed il Note 10.1 (gli utenti con il S4 dovranno attendere un po’), mentre la pillola amara da mandare giù è data dalla durata della batteria che si assesta ad un giorno, il che fa diventare questo smartwatch,…poco smart (e poco watch). Tra le funzioni presenti, ci sono quelle dedicate al fitness, come i contapassi e l’interazione con i vari software dedicati come RunKeeper o MyFitnessPal, mentre saranno presenti anche app dedicate, come Ebay e TripIt. Via Bluetooth si potrà collegare ai (pochi) dispositivi supportati e condividere le notifiche, oltre a fare inteagire S-voice o condividere i documenti e le note con Evernote e Path.

Gear sarà disponibile dal 25 settembre, ad un prezzo di 299€.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

Netflix potrebbe bloccare la condivisione degli account

Uno dei punti più interessanti di Netflix è quello di poter dividere il prezzo dell'account fino a 4 utenti, fattore che sicuramente ha contribuito...

MacOS: come verificare se la propria app installata è 32 o 64 bit

Con l'avvento di Catalina, il nuovo sistema operativo Apple, tra le altre novità ce n'è una che ha frenato gli entusiasmi e le dita...

MacOS: come disattivare l’anteprima dopo lo screenshot

MacOS ha introdotto, su Mojave, una funzione ispirata dalla controparte iOS, ossia la possibilità di poter modificare lo screenshot subito dopo averlo "scattato". Difatti per...

Netflix: ufficiale l’aumento dei prezzi sui piani Standard (HD) e Premium (UHD)

Era un rumors quasi certo, ed è stato alla fine ufficializzato: Netflix ha aumentato i prezzi su due dei tre piani sottoscrivibili. I piani Standard...

Google Maps: ora visibile anche il tachimetro mentre si guida

Da qualche settimana il famoso navigatore made in Google sta (finalmente) implementando delle funzioni prese in prestito dal suo fratellino Waze. Dopo aver visto...