Home Web Blocca i contenuti Flash e Silverlight con Flashblock

Blocca i contenuti Flash e Silverlight con Flashblock

Sono varie le ragioni potrebbero spingervi alla ricerca di un’applicazione del genere: connessione e/o dispositivi lenti, insofferenza verso certi banner pubblicitariil logo di flashblock, o più semplicemente il candido desiderio che i filmati su siti come Youtube , non partano “a tradimento” facendovi vergognare, prime che abbiate il tempo di abbassare il volume (cose che capitano negli uffici…). Sto parlando di Flashblock: un plugin per il vostro browser che consente di limitare l’ esecuzione di alcuni contenuti. Vediamo di cosa si tratta.

Flashblock, disponibile principalmente per Firefox e Chrome, consente di inibire l’esecuzione automatica dei contenuti Flash e Silverlight all’interno delle pagine Web, consentendo una navigazione più veloce, evitando attese per pesanti e inutili contenuti e prevenendo anche qualche crash del browser. La mia esperienza a riguardo è stata molto positiva: aggiunto il plugin a Firefox su un eeepc900, ne apprezzo particolarmente la presenza soprattutto quando vedo films in streaming, poichè tra le altre cose da respiro alle modeste risorse del mio netbook.

A dispetto dei commenti negativi che figurano sulla pagina dedicata sul Chrome Web Store, vi consiglio di non lasciarvi impressionare e provarlo ugualmente (oppure di passare a Firefox 😀 ).

Su Chrome, le impostazioni di Flashblock, sono accessibili dall’apposito menu che compare cliccando sull’icona del programma all’interno della barra degli indirizzi; è possibile attivare/disattivare il plugin, scegliere a quale tecnologia applicare il blocco (Silverlight, Flash oppure entrambe), e di redigere una whitelist di siti in cui bypassarlo.

l'icona che appare dopo l'installazione di flashblock

In Firefox invece questo menu lo trovate, come per le altre estensioni, in una sezione dedicata sotto il menu Strumenti->componenti aggiuntivi.

un esempio del risultato sulla pagina di youtube

Ovviamente potrete disabilitare Flashblock in qualsiasi momento e, se proprio non dovesse fare al caso vostro, disinstallarlo con facilità. Non resta che provare.

Questo il link della versione per Firefox e questo per Chrome. Buona navigazione.

P.S.

Se invece il vostro browser è Safari/Webkit o Camino, il programma omologo si chiama ClickToFlash (il cui slogan è “any crash is probably Flash”). Lo trovate qui (sito web ufficiale).

Luigi Lacquaniti
Web designer freelance.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

Netflix: ufficiale l’aumento dei prezzi sui piani Standard (HD) e Premium (UHD)

Era un rumors quasi certo, ed è stato alla fine ufficializzato: Netflix ha aumentato i prezzi su due dei tre piani sottoscrivibili. I piani Standard...

Google Maps: ora visibile anche il tachimetro mentre si guida

Da qualche settimana il famoso navigatore made in Google sta (finalmente) implementando delle funzioni prese in prestito dal suo fratellino Waze. Dopo aver visto...

Mounty: ed i dischi NTFS non sono più un tabù su MacOS

Chi possiede un Mac da diversi anni sa bene quanto sia poco intuitivo ed immediato poter scrivere su un disco esterno in formato NTFS. Il...

Tor Browser: la prima versione stabile è disponibile per Android

Tor, per chi non lo conoscesse, è un sistema di reti che permette di navigare nel web restando completamente anonimi e senza essere tracciati...

Share Mouse: controlla più computer usando un solo mouse

Oggi vi parleremo di Share Mouse, software veramente utile che vi permetterà di poter controllare più computer, usando un solo mouse e una sola...