Home Guide Wordpress: qtranslate e il problema delle date

WordPress: qtranslate e il problema delle date

problema date wordpress

Eccoci nuovamente a parlare di WordPress.

Tra i vari plugin di traduzione esistenti,  qtranslate è certamente uno dei più utlizzati e comodi, data la sua linearità e semplicità d’uso.

A causa di un errore di parsing di espressioni regolari, da luogo puntualmente un piccolo bug, e la funzione posted_on() del tema in uso, anziché data e ora del post, restituisce un  output incomprensibile, costituito da una serie di delimitatori, come raffigurato in immagine.

Sulle prime, non sapendo a chi imputare la “colpa” del comportamento anomalo (nel mio caso il problema sorgeva in concomitanza di varie altre operazioni), e non avendo bisogno che venissero mostrati tali dati, avevo optato per la “Yetata” ( atto da Yeti): effettuare l’overriding della funzione in oggetto, con una che non restituisse niente… poi per caso, ho trovato una soluzione su questo sito.

Si tratta di raggiungere il file qtranslate_utils.php, contenuto all’interno della cartella  del plugin, e di alterare la riga 151, sostituendo la stringa che segue

$date_parameters[] = ‘#%#’; $strftime_parameters[] = ‘%%’

con quest’altra

$date_parameters[] = ‘#%#’; $strftime_parameters[] = ‘%’; //sostituito %% con %

Salvato il file potrete…godetevi la vostra data di pubblicazione.

 

 

N.B.

Se doveste installare qualche aggiornamento di  qtranslate, vi toccherá ripetere l’operazione. 

Luigi Lacquaniti
Web designer freelance.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

MacOS: come verificare se la propria app installata è 32 o 64 bit

Con l'avvento di Catalina, il nuovo sistema operativo Apple, tra le altre novità ce n'è una che ha frenato gli entusiasmi e le dita...

MacOS: come disattivare l’anteprima dopo lo screenshot

MacOS ha introdotto, su Mojave, una funzione ispirata dalla controparte iOS, ossia la possibilità di poter modificare lo screenshot subito dopo averlo "scattato". Difatti per...

Netflix: ufficiale l’aumento dei prezzi sui piani Standard (HD) e Premium (UHD)

Era un rumors quasi certo, ed è stato alla fine ufficializzato: Netflix ha aumentato i prezzi su due dei tre piani sottoscrivibili. I piani Standard...

Google Maps: ora visibile anche il tachimetro mentre si guida

Da qualche settimana il famoso navigatore made in Google sta (finalmente) implementando delle funzioni prese in prestito dal suo fratellino Waze. Dopo aver visto...

Mounty: ed i dischi NTFS non sono più un tabù su MacOS

Chi possiede un Mac da diversi anni sa bene quanto sia poco intuitivo ed immediato poter scrivere su un disco esterno in formato NTFS. Il...