Per la serie “pc stregati“, oggi affronteremo una strana ed apparentemente insormontabile situazione, ovvero l’errore “impossibile caricare il profilo dell’utente“, riscontrabile per cause oscure in Windows 7 e Windows Vista e la cui risoluzione consiste in pochi semplici, ma “dogmatici”passaggi.

Per prima cosa avviate il pc modalitá provvisoria, (tasto F8 prima dell’avvio dell’OS);

effettuate l’accesso (vanno bene anche i dati del profilo non funzionante) e lanciate l‘editor del registro di sistema digitando “regedit” nel menu “esegui“.

il riquadro in cui verificare che si tratti dell'utente correttoUna volta nel registro espandete il seguente percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows NT\CurrentVersion\ProfileList

Noterete la presenza di 2 cartelle omonime il cui nome inizia con “S5” seguito da un trattino e da un numero a tante cifre: una delle due ha come estensione “.bak“.

Accertatevi che si tratti del profilo in questione cliccando sulla voce “ProfileImagePath” all’interno del riquadro a destra, quindi quello ceh dovrete fare sará scambiare i nomi delle cartelle rinominandole entrambe.

L’operazione si articola in 3 passaggi:

  1. rinominate la cartella senza l’estensione, apponendo temporaneamente il suffisso “.ba” (o quello che preferite);
  2. portatevi sull’altra cartella ed eliminatene l’estensione “.bak”;
  3. rinominate nuovamente la prima aggiungendo ” .bak” in coda al nome.

Ora che avete invertito i nomi, cliccate sulle voci di registro nel riquadro a destra: rispettivamente “RefCount” e “State“, ed impostate per entrambe il valore  ‘0’  (zero), quindi salvate e uscite dal registro.

Al riavvio la magia sará compiuta.

Adoro i casi ben riusciti (Cit.).

via

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.