Tutorial: come bloccare gli spam bot dal vostro sito (e quindi Analytics)

Gli impavidi spammers, ne sanno una più del diavolo, ed è diventata pratica comune quella di spammare inviando bots sul vostro sito. Questa pratica considerata "passiva" consiste nel lasciare traccia del bot (e quindi del sito-spam) nelle vostre statistiche Analytics, in modo da far pensare all'ignaro utente che qualcuno stia facendo backlink sul suo sito.

1055111_62691418

Tra gli spammers più comuni che potrete trovare nelle vostre statistiche, c'è sicuramente semalt.com oppure darodar.com o ancora i meno fantasiosi see-your-website-here.com e best-seo-software.xyz.

Con un po di pazienza vediamo assieme come bloccarli, usando .htaccess.

Prima di tutto, accedete su Analytics, e andate su Acquisizione- Canali - Referral, in modo da vedere la lista dei links incriminiti (naturalmente filtrati quelli affidabili).

spambot

Aprite il vostro .htaccess e modificatelo come di seguito, prendendo come riferimento i vostri url-spam.

 

# Blocca spambot
RewriteEngine on

RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http://.*best-seo-software\.xyz/ [NC,OR]
RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http://.*floating-share-buttons\.com/ [NC,OR]
RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http://.*get-free-social-traffic\.com/ [NC,OR]
RewriteCond %{HTTP_REFERER} ^http://.*rankings-analytics\.com/ [NC,OR]

RewriteRule ^(.*)$ – [F,L]

Questo bloccherà da ora in poi gli spammers, ma non rimuoverà le statistiche "falsate" ottenute finora su Analytics, per fare ciò dovreste usare i filtri di Google Analytics.

 

Autore: Simone Tambasco

Geek inside (pure troppo)

Condividi su