Spulciando le API le IdentityCredential API, pubblicate da Google, pare che il colosso di Mountain View abbia intenzione di digitalizzare i documenti di identità, nello specifico, la patente di guida.

La conferma arriva direttamente da XDA, che nella sua pagina va nello specifico, ed ha una sorta di “intervista’ nei commenti tra utenti (un po’, giustamente, dubbiosi) ed il capo progetto dell’area sicurezza.

Il meccanismo di digitalizzazione dei documenti, è grossomodo un fac-simile di Google Pay e le carta di credito/debito.

Praticamente una volta registrato (ed approvato) il documento, lo stesso potrà essere mostrato, ad esempio, ad un pubblico ufficiale  tramite NFC, direttamente nella schermata di blocco del telefono (stiamo parlando di Android).

Tutto ciò garantirebbe, secondo Shawn Willden (appunto il sopracitato team leader dell’area sicurezza del progetto) una sorta di stato di “lockdown” del telefono in modo che l’agente non possa sbirciare nel contenuto del telefono, ma sia limitato solo ed esclusivamente alla visione del documento.

Non aspettiamoci il rilascio di questa nuova funzione a breve, tralasciando le varie approvazioni legali che variano da Stato a Stato, anche l’hardware dovrà essere compatibile, con CPU  adeguate sotto il punto di vista della sicurezza dei dati. Mentre per il firmware compatibile con le API, è necessario almeno Android R, che verrà rilasciato nel 2020.

 

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.