Google ha già reso disponibile sul suo browser di “test” Canary, una funzione che a mio avviso è molto, ma molto utile, ed allo stesso tempo per i più potrebbe essere una novità: l’installazione delle PWA.

Le PWA (Progressive Web Apps) sono delle applicazioni create partendo da una pagina web, insomma, per dirla in breve, è come se il vostro blog preferito avesse una app installabile semplicemente visitando il sito web stesso. Suddetta applicazione avrà un aspetto “nativo”, e la troverete “installata” sul vostro smartphone, tutto ciò ha i suoi vantaggi, tra cui quello di avere a disposizione il contenuto della pagina in modalità offline, ed opzionalmente, ricevere le notifiche push.  Le PWA sono già presenti da diverso tempo, ed è possibile che le avrete notate visitando qualche sito web rinomato da mobile (e magari usando Chrome), dalla prossima versione di Chrome (la v75, per desktop) questa opzione è resa ancora più visibile e pratica con un comodo tasto “Installa”, se il sito è abilitato alle PWA.

In caso ve lo stiate chiedendo (immagino di sì, vero? 😀 ) WebInBlack è già compatibile con le PWA.

 

WordPress › Errore

Si è verificato un errore critico sul tuo sito web.

Scopri di più riguardo al debug in WordPress.