Home MacOS Share Mouse: controlla più computer usando un solo mouse

Share Mouse: controlla più computer usando un solo mouse

Oggi vi parleremo di Share Mouse, software veramente utile che vi permetterà di poter controllare più computer, usando un solo mouse e una sola tastiera.

Share Mouse trasforma i vari monitor e li “estende”, come se fossero collegati ad un solo computer. La sua configurazione risulta immediata e senza tanti fronzoli, richiede solo più attenzione nel caso qualcun altro nella stessa rete stia già utilizzando il software.

Una volta scaricata l’applicazione su entrambi i computer (disponibile sia per Mac che per Windows), aprite le impostazioni. Molto probabilmente non dovrete far nientaltro, e potrete già vedere su entrambi i monitor la lettera corrispondente, e nel Monitor Manager avrete modo di poter cambiare la disposizione dei display, in modo da avere una gestione più naturale. Non mancano le opzioni per gli smanettoni come ad esempio  la possibilità di poter configurare dei tasti in modo da poter cambiare monitor in modo più rapido, oppure di oscurare la luminosità dei display che non si stanno usando (opzione che amo particolarmente).

Non mancano le funzioni di drag & drop tra i monitor, e la condivisione del clipboard (ossia dei copia/incolla), inoltre l proprio computer può essere protetto da password, in modo da non poter esser comandato da altri, nella stessa rete. Share Mouse funziona bene, ed è nel mio setup da molto (..anche in ufficio, senza mai dar alcun problema).

Tutto questo a che prezzo? GRATIS.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

MacOS: come verificare se la propria app installata è 32 o 64 bit

Con l'avvento di Catalina, il nuovo sistema operativo Apple, tra le altre novità ce n'è una che ha frenato gli entusiasmi e le dita...

MacOS: come disattivare l’anteprima dopo lo screenshot

MacOS ha introdotto, su Mojave, una funzione ispirata dalla controparte iOS, ossia la possibilità di poter modificare lo screenshot subito dopo averlo "scattato". Difatti per...

Netflix: ufficiale l’aumento dei prezzi sui piani Standard (HD) e Premium (UHD)

Era un rumors quasi certo, ed è stato alla fine ufficializzato: Netflix ha aumentato i prezzi su due dei tre piani sottoscrivibili. I piani Standard...

Google Maps: ora visibile anche il tachimetro mentre si guida

Da qualche settimana il famoso navigatore made in Google sta (finalmente) implementando delle funzioni prese in prestito dal suo fratellino Waze. Dopo aver visto...

Mounty: ed i dischi NTFS non sono più un tabù su MacOS

Chi possiede un Mac da diversi anni sa bene quanto sia poco intuitivo ed immediato poter scrivere su un disco esterno in formato NTFS. Il...