Chrome Remote Desktop: l’assistenza remota secondo Google

grd_icoChrome Remote Desktop, ovvero l'assistenza remota secondo Google. Ebbene sí, dagli albori di VNC di tempo ne é passato, ed ecco che oggi un browser  può fare anche questo.

Installando Chrome Remote Desktop potrete avere un'alternativa a TeamViewer, il software che detiene lo standard al momento.

Come funziona

Dopo aver installato l'estensione dalla sua pagina sul Chrome Web Store, si verrá condotti sulla pagina di download  di una seconda applicazione (Chrome Remote Desktop Host, di circa 24 MB) che si interfaccerá poi con l'estensione stessa. Una volta scaricato il file, seguite i pochi passi per l'installazione, ed accettata l'inevitabile clausola riguardo alla raccolta di informazioni sull'utilizzo dell'applicazione sarete operativi.

code-screeenAvviata la sessione, entrambe le parti dovranno connettersi con il proprio account Google, e colui che richiede assistenza dovrá fornire la sua password numerica composta da 12 cifre, quindi si potrá iniziare. Più lungo a dirsi che a farsi.chrome-remote-desktop-1

Si tratta dunque più di una integrazione che di una semplice estensione, sta di fatto che nel suo essere un'alternativa a TeamViewer, tutto sommato non delude.

A onor del vero, c'é da dire che l'installazione, rispetto al blasonato antagonista non é più semplice o veloce e che le funzionalitá offerte sono ridotte all'osso: non é possibile registrare la sessione, chattare con l'interlocutore, non viene trasmesso il suo audio...insomma ci si limita alla sola funzione di assistenza. Non manca la possibilitá di avviare il servizio sul proprio pc per accedere da remoto automaticamente.

Nell'insieme nulla di nuovo insomma, ma comunque qualcosa che fa il suo dovere e che rappresenta un'alternativa in caso di emergenza. Attualmente é possibile utilizzarlo su piattaforma Mac e Win, mentre la versione Linux é in fase di sviluppo.

Provatelo e fateci sapere.

Autore: Luigi Lacquaniti

Web designer freelance.

Condividi su