Cose strane dalla rete: Windows93

Tutti conosciamo -chi piú, chi meno- la famiglia di Sistemi Operativi Microsoft: 3.11, 95, 98, ME, 2000, XP...ma cosa mi dite di Windows 93? No, non é un refuso.

bootscreen-error

Windows 93 si esegue all'interno di una pagina web e simula all'interno del browser web (Chrome e Firefox) la presenza di un vero e proprio Sistema Operativo, con tanto di fase di boot, splash animation durante il caricamento e suono d'avvio (quello della PlayStation).

Si tratta del mirabile lavoro di una coppia di programmatori/artisti digitali: Jankenpopp (jankenpopp.com) e Zombektro (zombekt.ro), che -come si evince sui loro siti personali- sono anche musicisti techno.

doom

Una volta avviato Windows93 vi sembrerá di vivere l'atmosfera del film anni 90"Hacker" (con Angelina Jolie...), ma anche di fare un salto nel passato tra errori e problemi che caratterizzano da sempre l'esperienza dei prodotti di zio Bill.

ski-error

Una collezione di inutility che vanno dal  campionatore PonyJockey, alla ragazza virtuale, al simulatore di Doom (archetipo dello sparatutto), passando per "half life",  il

half-life

simulatore di attesa di caricamento di applicazioni, al Doctor Marburg, medico fasullo che fa domande e da risposte senza alcun senso.

doctor-marubusdoctor-marbus-2

Nella dotazione software figura anche il solitario "solitude", il buon vecchio MSN Messenger che vanta tra i contatti un bot del Papa, un browser web (catexplorer) con i preferiti selezionabili e tanto altro. Sul desktop troverete un irresistibile video promozionale/introduttivo che comprende anche un tutorial per il campionatore PonyJockey (da non perdere). É possibile "glitchare"(aggiungere artefatti grafici: se non sapete cosa siano, lo capirete al volo) l'interfaccia intera o le applicazioni singole...il resto scopritelo da voi. Lo trovate qui. Non sará un vero Sistema Operativo, ma é adorabile. Vi lascio con una schermata di "what if i told you", l'applicazione che genera meme con Morfeus che dice cose a caso.neo-suggestions

Autore: Luigi Lacquaniti

Web designer freelance.

Condividi su