Home Software Ripristinare il Sistema con un tasto con Aomei One Key Recovery

Ripristinare il Sistema con un tasto con Aomei One Key Recovery

aomeiLa possibilità di ripristinare Sistema Operativo e programmi alle condizioni di fabbrica “con un tasto” rappresenta da tanto tempo uno dei punti di forza dei pc “marchiati”.
Che vogliate integrare un sistema di recovery professionale o sostituire quello già presente, AOMEI One Key Recovery è il software adatto. Grazie al suo semplice wizard, in una manciata di passaggi potrete effettuare il backup del Sistema intero o di una partizione in particolare, salvandola su un disco, una pendrive, ad una partizione, esistente o  creata ad hoc in maniera automatica.

 

aomei2[box type=”warning”] A seconda che stiate utilizzando versioni di Windows antecedenti a Seven o meno, potrebbe essere necessario scaricare ed installare del software aggiuntivo dal sito Microsoft( .net 2.0 e il Microsoft Core XML Services (MSXML) 6.0), ma nell’eventualità verrete indirizzati automaticamente verso la pagina interessata.[/box]

aomei_backup
Gratuito e semplice da installare, la caratteristica che rende interessante -direi quasi seducente- questo software è la possibilità di scegliere un tasto che possa essere premuto prima del caricamento del Sistema Operativo, per avviare avviare la procedura di ripristino, molto utile in quei casi in cui un Sistema danneggiato renderebbe lungo se non impossibile qualsiasi tentativo di avviare software dal suo interno.

aomei_backup_start

Killer feature di AOMEI One Key Recovery, è la possibilità di personalizzarne l’aspetto, ovvero di brandizzarne splash screen e interfaccia grazie ad un tool dedicato, come spiegato in questa pagina web.

Per la sua semplicità di utilizzo e le sue caratteristiche professionali, Aomei One Key Recovery é da considerarsi un must have all’interno della dotazione software standard. Non resta molto da dire: mettetelo alla prova. Lo potete trovare a questo indirizzo.

Buon…ripristino a tutti.

Luigi Lacquaniti
Web designer freelance.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

MacOS: come disattivare l’anteprima dopo lo screenshot

MacOS ha introdotto, su Mojave, una funzione ispirata dalla controparte iOS, ossia la possibilità di poter modificare lo screenshot subito dopo averlo "scattato". Difatti per...

Netflix: ufficiale l’aumento dei prezzi sui piani Standard (HD) e Premium (UHD)

Era un rumors quasi certo, ed è stato alla fine ufficializzato: Netflix ha aumentato i prezzi su due dei tre piani sottoscrivibili. I piani Standard...

Google Maps: ora visibile anche il tachimetro mentre si guida

Da qualche settimana il famoso navigatore made in Google sta (finalmente) implementando delle funzioni prese in prestito dal suo fratellino Waze. Dopo aver visto...

Mounty: ed i dischi NTFS non sono più un tabù su MacOS

Chi possiede un Mac da diversi anni sa bene quanto sia poco intuitivo ed immediato poter scrivere su un disco esterno in formato NTFS. Il...

Tor Browser: la prima versione stabile è disponibile per Android

Tor, per chi non lo conoscesse, è un sistema di reti che permette di navigare nel web restando completamente anonimi e senza essere tracciati...