Home Guide Ubuntu e derivate: installare Skype da riga di comando

[guida] Ubuntu e derivate: installare Skype da riga di comando

SKYPELINUXOramai consacrato software per chat, video-chiamate e telefonate tradizionali  Skype  è entrato a far parte della vita di milioni di utenti in tutto il mondo, conquistandosi sul campo il titolo di “standard” della telefonia su internet.

Tra i punti di forza di Skype, la compatibilità con i principali Sistemi Operativi, commerciali e non.

L’applicazione  è installabile anche su Linux, in vari modi e secondo metodi abbastanza semplici.

Uno di questi è utilizzare Ubuntu Software Center, grazie al quale, dopo aver aggiunto automaticamente la sorgente software dalla quale scaricare l’applicazione si potrà procedere a download  ed installazione; alternativamente, in alcune distro (come Bauer Puntu) e in versioni più vecchiotte di Ubuntu c’era il Synaptic Package Manager; altra via, da utente un po’ più esperto è scaricare il pacchetto .deb  dal sito Skype.com, per poi compilarlo nel terminale  tramite il comando sudo dpkg -i seguito dal path  del file “.deb” scaricato; e poi c’è l’invocazione di apt da terminale (faccio sempre così).

sudo apt-get install skype

Il punto è che se il nostro sistema non è configurato per cercare su certi percorsi, non lo farà.

Tali percorsi, chiamati repository, sono sono contenuti solitamente all’interno di un singolo file chiamato ‘sources.list ‘ (contenuto nella directory ‘/etc/apt/‘).

Affinchè sia disponibile Skype (ma è un discorso che può valere per altre applicazioni) dovremmo aggiungere , in coda al file la seguente riga

deb http://download.skype.com/linux/repos/debian/ stable non-free

 

per farlo, è necessario portarsi nel terminale (<CTRL><ALT><T> o dal menu applicazioni->accessori->terminale), e digitare il comando

sudo nano /etc/apt/sources.list

così facendo il file in questione verrà aperto dall’editor “nano” (ma potevate scegliere anche gedit o quello che vi pare)in ‘scrittura‘, ovvero sarà possibile apportare e salvare modifiche su di esso;

aggiunta la riga indicata, salvate (se state usando nano: <ctrl><o>).

A questo punto eseguite

apt-get update

per effettuare un refresh delle sorgenti e poi proseguendo con

sudo apt-get install skype

avrete portato a termine l’operazione.

Eccovi pronti a chiacchierare con Skype sulla vostra Linux box (su base Ubuntu).

Luigi Lacquaniti
Web designer freelance.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

Plex: al via il servizio di streaming gratuito di film e TV show

Plex, il noto media manager nato da costola di XMBC (ora conosciuto come KODI) e divenuto un punto fermo per quanto riguarda la condivisione...

Netflix potrebbe bloccare la condivisione degli account

Uno dei punti più interessanti di Netflix è quello di poter dividere il prezzo dell'account fino a 4 utenti, fattore che sicuramente ha contribuito...

MacOS: come verificare se la propria app installata è 32 o 64 bit

Con l'avvento di Catalina, il nuovo sistema operativo Apple, tra le altre novità ce n'è una che ha frenato gli entusiasmi e le dita...

MacOS: come disattivare l’anteprima dopo lo screenshot

MacOS ha introdotto, su Mojave, una funzione ispirata dalla controparte iOS, ossia la possibilità di poter modificare lo screenshot subito dopo averlo "scattato". Difatti per...

Netflix: ufficiale l’aumento dei prezzi sui piani Standard (HD) e Premium (UHD)

Era un rumors quasi certo, ed è stato alla fine ufficializzato: Netflix ha aumentato i prezzi su due dei tre piani sottoscrivibili. I piani Standard...