Home Curiosità Come mixare con Youtube

Come mixare con Youtube

Abbiamo giá trattato l’argomento “DJ set a mani nude, e visto come raffinare leggermente la tecnica usufruendo gli shortcuts disponibili, ma oggi alziamo il livello con un autentico asso nella manica.

DJ della domenica e/o della decima birra, é con voi che parlo. Che siate a casa, in spiaggia, nel vostro locale preferito (o dove vi pare), con un pc e una connessione ad internet,  grazie al trick di oggi potrete mettere musica “a mani nude“, bypassando  finalmente buona parte dei disagi annessi a questa pratica, ingiustamente insidiata da funambolici salti tra una scheda e l’altra del browser  ed imbarazzanti momenti di silenzio.

Per la serie “nooo” o “l’avevo pensato anche io“, ecco la soluzione: si chiama YouTubeDJ.

youtubedj interfaccia

YouTubeDJ  é  il sito web che tanti di voi hanno desiderato in mille e mille occasioni. Si tratta di una interfaccia web (in html5) per YouTube, che conferisce finalmente un po’ comfort alle operazioni di cui sopra. Un mixer minimale e due piatti con regolazioni volume e velocitá, ai quali fanno da complemento una ricerca con le opzioni filtro-ricerca-ytdj-webinblackinstrumental” e “a cappella“, e una funzione loop, grazie alle quali avrete tutti gli elementi base per darvi anche a remix e mash-up!!!!

A corredo di tutto trovata anche una community alla quale potrete partecipare pubblicando le vostre creazioni.

Da provare. Assolutamente.

 

 

Luigi Lacquaniti
Web designer freelance.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

Google Maps: al via la modalità “Moto”

Da qualche giorno Google con la sua applicazione Maps ha lanciato la modalità "Due Ruote", ossia come il nome indica, il tragitto suggerito per...

Plex: al via il servizio di streaming gratuito di film e TV show

Plex, il noto media manager nato da costola di XMBC (ora conosciuto come KODI) e divenuto un punto fermo per quanto riguarda la condivisione...

Netflix potrebbe bloccare la condivisione degli account

Uno dei punti più interessanti di Netflix è quello di poter dividere il prezzo dell'account fino a 4 utenti, fattore che sicuramente ha contribuito...

MacOS: come verificare se la propria app installata è 32 o 64 bit

Con l'avvento di Catalina, il nuovo sistema operativo Apple, tra le altre novità ce n'è una che ha frenato gli entusiasmi e le dita...

MacOS: come disattivare l’anteprima dopo lo screenshot

MacOS ha introdotto, su Mojave, una funzione ispirata dalla controparte iOS, ossia la possibilità di poter modificare lo screenshot subito dopo averlo "scattato". Difatti per...