Home Guide Mac: come creare una pendrive avviabile partendo da una ISO

Mac: come creare una pendrive avviabile partendo da una ISO

Se siete nella situazione in cui, utilizzando unetbootin,  la vostra pendrive (regolarmente riconosciuta dal Sistema Operativo) non figura tra i device disponibili, vi proponiamo una semplice alternativa basata su appena tre comandi Unix (in realtà quello cruciale è uno solo :D).

Dato per scontato che il vostro file iso sia già disponibile e presente, e che la pennetta sia connessa e non uso da altri programmi, avviate il Terminale (Applicazioni>Utility).
Grazie al comando

sudo diskutil list


visualizzerete una schermata riepilogativa delle unità disco interne ed esterne connesse al pc;

risultato del comando diskutil list

una volta rintracciata la pendrive, smontatela col comando umount seguito dal suo identificativo. In riferimento alla tabella di cui sopra,

umount /dev/disk2

A questo punto utilizzerete il comando dd, che ha la seguente struttura:

dd if=<PATH/DEL/FILE.ISO> of=<LINK/TARGET> bs=<dimensione blocchi>

il primo parametro riguarda il file di input, il secondo la destinazione (la pendrive), mentre l’ultimo indica la dimensione dei blocchi (block size) e determina la velocità di scrittura.

Nel mio caso:

dd if=/Users/lovice/Downloads/whp32/ilmiofile.iso of=/dev/disk2 bs=4k

[box type=”info”] E’ possibile ottenere il path semplicemente trascinando il file dal Finder sulla finestra del Terminale.[/box]

Alla pressione del tasto invio, il cursore andrà a capo, inizierà l’elaborazione del comando e dopo una certa attesa verrà restituito un messaggio coi dettagli inerenti l’esito dell’operazione.

A questo punto la vostra pendrive avviabile è pronta all’uso.

Luigi Lacquaniti
Web designer freelance.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime dal Blog

Tor Browser: la prima versione stabile è disponibile per Android

Tor, per chi non lo conoscesse, è un sistema di reti che permette di navigare nel web restando completamente anonimi e senza essere tracciati...

Share Mouse: controlla più computer usando un solo mouse

Oggi vi parleremo di Share Mouse, software veramente utile che vi permetterà di poter controllare più computer, usando un solo mouse e una sola...

SanDisk mette in vendita (a poco più di 500 €) la prima SD da 1TB

Se siete uno di quelli sempre a corto di spazio nel vostro smartphone (...o sulla vostra Nintendo Switch), SanDisk è pronta a soddisfare ogni...

Android Q: una distro live presto disponibile per tutti

Nel mondo Linux, le "distro live" sono una manna dal cielo, ossia sono quelle distribuzioni che non necessitano di un'installazione e che possono essere...

In arrivo i pagamenti posticipati (ed in contanti) su Google Play Store

Nell'ultima conferenza di Google, il colosso di Mountain View ha annunciato una nuova modalità di pagamento possibile sul Play Store, il noto marketplace per...